Crostata alla marmellata di albicocche fatta in casa

Sicuramente c’è da dire che con il caldo che fa solo perché accendo il forno (alle 7 del mattino…) sono da ammirare! Poi perché mi accingo ogni giorno in base al raccolto a fare la marmellata….sono sempre più da apprezzare!! Con 40 gradi fuori..e 30 dentro! Se poi la crostata la faccio così bella rustica senza tanti fronzoli….lasciatemela passare dai….! L’importante e’ che sia buona…e a vedere da quanto poco dura in casa nostra…( 1 giorno….) direi di si!
Per fare le marmellate ci sono mille modi e maniere…ma quella che io adotto normalmente e’ raccogliere frutta maturissima uso solo zucchero di canna e in percentuale su ogni kg metto 250/300 gr di zucchero considerate che lo zucchero e’ il conservante quindi la mia marmellata ne e’ povera in quanto nel giro di 10/12 mesi la consumiamo se pensate di tenerla in dispensa più a lungo le dosi devono essere aumentate.
Inoltre io sterilizzo sempre i vasi (una volta riempiti e raffreddati) per 35 minuti dal bollore.I vasetti prima li lavo in lavastoviglie a 90 gradi senza detersivo pochi minuti prima di invasare per evitare di sterilizzarli anche prima.
Utilizzo solo vasetti con capsule sterilizzate che sostituisco ogni volta.
A volte frullo la frutta a volte no…a piacere..e metto sempre il succo di mezzo limone per kg di frutta.
Poi faccio bollire ma non più di 2 ore a fuoco basso e non uso nessun addensante se non buccia di mela (quando serve) poiché contiene pectina naturale.

Ingredienti
Per la frolla
300 gr di farina
130 gr di burro
100 gr di zucchero di canna
Scorza di mezzo limone
1 uovo intero e 1 tuorlo

Esecuzione
Aiutandovi con un mixer polverizzare la buccia con lo zucchero e su una spianatoia fare una fontana con la farina mettere al centro le uova il burro lo zucchero ed impastare velocemente, la frolla va lavorata poco.
La frolla delle risultare grumosa e se come oggi….ci fosse caldo da sciogliersi…fate riposare in frigo per almeno mezz’ora vi faciliterà quando dovete stendere la pasta nella teglia.
Imburrare ed infarinare uno stampo da crostata dm 26 stendere e guarnire a piacere.


Marmellata di albicocche
2 kg di albicocche mature
550 gr di zucchero di canna
Succo di 1/2 limone

Lavare e mondare la frutta, lasciando le bucce e mettere in una pentola antiaderente dal fondo spesso e dai bordi alti, aggiungere il limone e lo zucchero portare a bollore e mescolare, fare bollire a fuoco basso per circa 2 ore mescolando di tanto in tanto.
Fate la prova piattino se la goccia scivola ma non cade e’ pronta!
Ricordate inoltre che non tutta la frutta e’ uguale e quindi dovete assaggiare e che la marmellata da calda e’ liquida, ma poi si addensa e se la sterilizzate si addensa ulteriormente…..invasate a caldo attenzione allo shock termico dei vasetti ( sarebbe opportuno che fossero caldi o comunque tiepidi quando invasate) pulite l’imbocco dei vasi dai residui con carta da cucina e chiudete molto bene poi capovolgete i vasi.
Il giorno seguente rigirate i vasi e metteteli in una grande pentola con acqua fredda a coprire, per procedere alla sterilizzazione dei vasi che avrete avvolto in canovacci affinché non si rompano.
Dal bollore considerate circa 35 minuti, spegnere e lasciare raffreddare i vasi nella loro acqua, quindi il giorno seguente potete toglierli ed etichettarli e riporre in dispensa.
BUON LAVORO!

Location:Scrivellano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...