Il cibo fatto in casa

Buongiorno a tutti, oggi vorrei proseguire a parlarvi di cibo.
Il cibo non e’ tutto uguale, direte..che banalità, ma mai tale banalità e’ stata più sottovalutata.
Mi spiego meglio, il cibo fresco, e’ fresco e su questo non ci piove, ma se un cibo seppur fresco proviene da zone super contaminate, o da coltivazioni dove vengono impiegati pesticidi questo difficilmente ci viene indicato in etichetta.
Quindi i casi sono due o ci fidiamo oppure cerchiamo di approcciarci alla spesa in modo diverso, cercando il più possibile (?!!) di evitare questo problema.
Il mio modo diverso e’: mi produco tutto in casa, cerco prodotti locali a km zero e possibilmente biologici, mi coltivo un piccolo orto.
Se il tempo non mi permette di dilettarmi in tanti manicaretti, piuttosto di acquistare un prodotto già pronto, non lo mangio.
Inoltre ho imparato ad organizzare la mia cucina in modo tale da poter avere sempre pronti in freezer alcuni sughi oppure del brodo, perché almeno una pasta, una pastina oppure un risotto li posso fare in qualsiasi momento.


Il parmigiano e’ sempre grattato in frigo e per un secondo mi arrangio sempre considerando che spesso lesso dei legumi che una volta cotti possono restare in frigo alcuni giorni.
Una cosa che mi piace fare e’ anche riutilizzarli il giorno seguente facendo preparazioni diverse, ad esempio se un giorno faccio un sugo con le lenticchie il giorno dopo (..se le avanzo) aggiungo qualche ingrediente tipo cous cous oppure miglio e faccio polpettine.
Non fate l’errore di acquistarli precotti, perche’ non sapete se il processo di preparazione ( eliminazione dell’acqua per almeno 3 volte durante l’ammollo etc etc..) e’ stato eseguito correttamente e potreste ritrovarvi a lottare con fastidiosi gas intestinali..che non sono affatto piacevoli!


Per chi ha seguito i miei corsi nelle dispense avete tutte le indicazioni corrette sia per la preparazione dei cereali che dei legumi.


Un’altra cosa importante da sapere sui cereali e legumi e’ che sono cibi privi di grassi saturi e invece ricchi di minerali e sostanze anti cancerogene.
I grassi saturi, lo zucchero e le farine raffinate presenti in larga misura nel cibo preconfezionato ed industriale, sono invece accertati fattori di rischio per eccesso di colesterolo, arteriosclerosi, diabete e sovrappeso.
Ecco perché la mia tendenza e’ fare tutto in casa ed utilizzare solo ed esclusivamente prodotti freschi biologici, ed integrali, poiché anche dal punto di vista nutrizionale hanno impatti glicemici e quindi calorici differenti, quindi quando vi dicono la pasta fa male perche’ fa ingrassare , non e’ assolutamente corretto, caso mai la pasta e’ meglio mangiarla integrale poiche’ più digeribile e apporta meno calorie di quella bianca raffinata e anzi, avete la possibilità di smaltire più massa grassa rispetto alla stessa dieta con pasta bianca.


Tengo le distanze da tutto ciò che e’ raffinato poiché causa di innumerevoli malattie, e francamente essendo io una buona forchetta e non disdegnando la buona tavola, mi ritrovo a poter mangiare bene e mantenere il mio peso forma senza tante diete o sacrifici da fare.
Cerco di consumare pasta integrale oppure di mangiare direttamente i chicchi come orzo, farro e kamut, che oltre ad essere buonissimi si possono preparare in tantissimi modi diversi sia in estate che in inverno.
Ai miei corsi durante ogni ciclo di 4 serate una e’ infatti sempre dedicata a cereali e legumi, non a caso……
Alla prossima!

Stefania

Location:Scrivellano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...