Pasta integrale alla norma….a modo mio!


Oggi ho pensato ad una pasta che fosse un piatto unico..nutrizionalmente parlando….e anche che fosse mangiabile da tutta la famiglia ( bimbetta..noiosetta) così ho fatto pezzi piccolissimi e pelato sia la melanzana che i pomodori, ma se in casa vostra sono diciamo così più “tolleranti” potete saltare questo passaggio.
Il risultato comunque e’ stato di una pasta gustosissima…..
Provate per credere…

Dimenticavo da oggi inserisco anche tempi di realizzazione e numero di persone per il piatto, per facilitarvi….

Grazie per tutti i vostri preziosi consigli e commenti che mi lasciate, mi aiutano a migliorarmi, grazie grazie e se anche a voi fa piacere…..lasciatemi tanti messaggi!!

Tempo di realizzazione 20 minuti

Ingredienti x 4 persone
1 melanzana
2 pomodori maturi grandi
2 spicchi d’aglio
1 porro
Olio extra vergine d’oliva
1 mozzarella di bufala ( se riuscite non campana….alla diossina)
Parmigiano a piacere
4 hg di Pasta corta integrale
2/3 foglie di basilico
Sale

Esecuzione
Lavate e pelate le verdure


Tritate il porro e riducete in quadratini le melanzane e in quarti i pomodori
In una padella antiaderente mettete abbondante olio e il porro con uno spicchio d’aglio per 3/4 minuti, aggiungere le melanzane per circa 10 minuti togliere l’aglio salare e mettere da parte.


Nella stessa padella ( per non sporcare troppe padelle…)mettere ancora un pochino di olio e fare rosolare l’altro spicchio di aglio e dopo 2/3 minuti aggiungere i pomodori per circa 10 minuti.


Nel frattempo mettere a bollire abbondante acqua salata e cuocere la pasta.
Unire il sugo dei pomodori alle melanzane e mettere 2/3 foglie di basilico all’interno del sugo per dare il profumo.
Al termine unire la pasta mescolare bene e aggiungere la mozzarella a pezzetti ( che avrete lasciato a scolare precedentemente..)
Buon appetito!

Stefania

Location:Mare

2 pensieri su “Pasta integrale alla norma….a modo mio!

  1. alba

    ottima Stefania, proprio buona! Un unico appunto: non è possibile trovare della mozzarella di bufala non campana perchè la DOP è legata al territorio. Basta però controllare il produttore. Per lavoro ne conosco un paio che fanno davvero un prodotto eccezionale, che risponde a tutte le norme igieniche. Peccato in effetti che siano un po’ delle “unicità” …:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...