Ravioli di branzino e gamberi in crema di zucca

Se lo scorso anno per la Vigilia ( un po’ movimentata a dir la verità…per via di un picco di febbre a 40 della bimba che ci ha portato al pronto soccorso verso le 18….in pieni preparativi…..) avevo optato per una corona di riso con verdure e capesante….quest’anno invece febbre permettendo….non ho dubbi..questo sarà il mio primo!


Un piatto semplice, leggero e completamente fatto in casa!
Di grande sapore ed indubbiamente di grande effetto!
Il ripieno e la crema di zucca potete anche prepararli il giorno prima se proprio non avete tempo…..
Ingredienti per 4/5 persone
Per la pasta all’uovo
400 gr di farina 00
4 uova
1 cucchiaino di olio extra vergine d’oliva( e acqua se serve )
Esecuzione
Su una spianatoia o una grande ciotola fare una fontana mettere le uova e l’olio e mescolare fino al raggiungimento di una palla liscia che chiuderete in un sacchetto di plastica trasparente per alimenti e conserverete in frigo fino al momento di utilizzarlo.
Per il ripieno
2 hg di filetti di branzino già pulito ( …il mio pescivendolo di fiducia di via le Dante, Claudio Bricchi me lo prepara sempre….j’adore!)
10 gamberoni rossi + 10 per guarnire i piatti ( di Sicilia ) se non li trovate freschi di Sicilia vista la stagione vanno bene anche surgelati purché siano interi
Timo fresco
1/2cipolla
1 gambo di sedano
1/2 carota
Olio extra vergine d’oliva
Sale
1/2 bicchiere di vino bianco
10 gr di cognac
Per il bordino di pesce
(Le lische del branzino e le teste dei gamberi per fare il brodo di pesce)
1/2carota
1/2cipolla
1 gambo di sedano
Sale
1 Lt di acqua ( circa)
circa 400 gr di zucca
Preparazione
Pulire i gamberi ed inciderli con un coltello per estrarre l’intestino.
Mettete in una pentola la carota il sedano la cipolla e il branzino con un pochino d’acqua giusto a coprire e fate cuocere circa 10/15 minuti finche’ non sarà cotto.
In una padella antiaderente mettere un filo d’olio e appena sarà caldo ( non deve friggere) mettere i gamberi e scottarli 1 minuto per lato bagnare con il vino e fare rosolare ancora 2 minuti, unire il cognac e sempre girando i gamberi fateli passare ancora 3/4 minuti.
Il gambero deve risultare come nella foto…
In un piatto fondo dopo aver scolato il branzino ed eliminato le verdure con una forchetta schiacciare il pesce e cospargerlo con una manciata di foglioline di timo.
Tagliare i gamberi a pezzettini piccoli circa 5 millimetri di altezza ed unire alla polpa del branzino, aggiungere un pochino di olio e sale.
Preparare una sfoglia e riempire con un cucchiaino di ripieno e richiudere, con l’apposito stampo ricavare i ravioli.
Nel frattempo mettete a bollire il brodino di pesce con le teste dei gamberi, la lisca del branzino e le verdure per circa 1 oretta.
Filtrate il tutto e nel brodo ricavato mettete a cuocere la zucca, aggiungere il sale a fine cottura e quando il brodo sarà completamente assorbito dalla zucca potete frullarla ed iniziare ad assemblare il vostro piatto cospargendolo con un filo di olio a crudo.
Buon appetito e buon Natale!

Stefania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...