La morale nel cibo

Oggi mi sento particolarmente ispirata per questo argomento.
Chi mi segue conosce bene il mio pensiero riguardo al cibo e chi frequenta i miei corsi e vede l’entusiasmo e la grinta che ci metto nel parlare di cibo naturale, sano, genuino e fatto naturalmente in casa capirà sicuramente meglio di altri a cosa si riferisce questo articolo.
Sempre più spesso i media ci propinano maxi sequestri di cibo avariato o proveniente da paesi dove ancora non esistono determinati controlli che vengo importati in Italia e commercializzati senza grossi problemi, poi per fortuna vengono fermati ( non sempre…purtroppo).
A volte il cibo e’ anche italiano…che dramma!!


Pero’ io mi chiedo ma quelli che nel frattempo sono stati venduti e quindi mangiati da noi consumatori ignari….da chi sono stati messi sul mercato?
Questa e’ la mia inquietante domanda…come e’ possibile che un’essere umano per danaro possa acconsentire di rischiare di fare ammalare ed uccidere tanti suoi simili?
Qual’e’ la morale di queste persone?
Che valore può avere un uomo o presunto tale che per arricchirsi personalmente senza scrupoli ne ammazza altri?
Bene, il mio consiglio e’ non fidatevi di nessun tipo di prodotto che proviene da paesi dove i controlli e comunque le leggi consentono la produzione e commercializzazione di prodotti da noi vietati.
Non mi stancherò mai di dirlo leggete le etichette del cibo che comprate, non acquistate indumenti a basso costo provenienti dalla Cina in negozi Cinesi, e’ preferibile acquistare a basso costo nei magazzini che hanno il loro marchio italiano e che fanno produrre in questi paesi poiché il controllo in questo caso e’ fatto dalla catena di appartenenza o di distribuzione del negozio ( si spera…..).


Comunque state sempre attenti e cercate di avere negozi di fiducia ai quali rivolgervi.
Sempre che la parola fiducia oggi possa avere ancora un significato come quando le persone un tempo si stringevano la mano e tenevano fede alla parola data.
Oggi quest’abitudine ormai in disuso e’ alquanto diffusa e quindi la gente parla a vanvera e non sa bene cio’ che dice e soprattutto ciò che vuole, pero’ grazie al cielo ci sono ancora poche e rare persone che ciò che dicono fanno, ecco fidatevi di loro!
Scegliete il Made in Italy oltre che per un discorso etico anche per salvare il nostro Paese dall’invasione di questi prodotti non conformi alle nostre leggi.
Sempre leggendo le etichette comunque….
Il discorso e’ ampissimo e non si limita solamente al cibo in questo caso ma a tutto ciò con il quale interagiamo, dai giocattoli per i nostri bambini al bagno schiuma che usiamo quotidianamente.
Queste non saranno bellissime…ma le ho fatte io….!


State attenti, e leggete, leggete e fatevi domande riguardo alla provenienza alla produzione e ai materiali impiegati per produrlo, forse così potrete scegliere con maggiore consapevolezza.
Meditate e cucinate…gente…cucinate!

Stefania

4 pensieri su “La morale nel cibo

  1. ANNA MORI

    Consiglio di utilizzare prodotti a km 0 di “CAMPAGNA AMICA” Coldiretti si trovano tutto l’anno alla “BOTTEGA” in via Colombo. Nel periodo estivo anche nei vari punti vendita nelle aziende agricole. Posso garantire ottima qualità a basso costo.
    Faccio i complimenti per il blog e ringrazio per le ricette. In questo momento stanno cuocendo le mele in forno….che profumo celestiale.
    grazie di cuore

    1. Ciao Anna grazie per il suggerimento che sicuramente farà comodo a tanti! Io conosco campagna amica e mi servo a volte da piccole aziende locali che coltivano biologico.
      Grazie anche per i complimenti…..mi fa piacere che ti piaccia e che trovi il mio blog utile! Le mele sono fantastiche vedrai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...