Insalatina di orata cruda con salsa di fichi d’India aromatizzata alla menta

“Quando cogli l’essenza della materia estraendone la sua freschezza semplicemente esaltandola raccogli la purezza dei profumi e degli aromi che si svilupperanno nel tuo piatto”. Stefania


Questo piatto privo di cotture e’ esattamente il trionfo di ogni singolo ingrediente.
Nella sua semplicità si aprono infinite sfaccettature di sapori.


Ad oggi lo potrei considerare tra uno dei miei migliori piatti del blog!
A voi il giudizio!

Ingredienti per 4 persone tempo 20 minuti

( più tempo per abbattere il pesce)
1 orata da circa 500 gr in filetti già puliti abbattattuta precedentemente ( non consiglio di farlo in casa se non avete un abbattitore, chiedete alla pescheria di fiducia che provvederà secondo tutti i rispetti delle norme di sicurezza e senza incorrere in spiacevoli inconvenienti). Lasciatela scongelare in frigo alcune ore e preparatela solo al momento di servirla.
1 mazzetto di rucola
Verza tagliata sottile sottile con una mandolina
Scorzetta di limone tagliata finemente al coltello
Una zucchina piccola tagliata finemente a julienne
Sale alle erbe
Olio extra vergine

Per la salsa ai fichi d’India

2 fichi d’India maturi ( il succo)
2 cucchiai di capperi sotto sale lavati
2 cucchiai di pinoli tostati in padella 1 minuto
Scorzetta di limone tritata finemente al coltello
2 cucchiai di olio extra vergine
Sale alle erbe
Alcune foglie di Menta fresca tagliata al coltello

Esecuzione
Preparate la salsa dei fichi d’India pelando i fichi facendo attenzione a non contaminare la polpa con la buccia.
Sbucciate i fichi d’india, introdurre la forchetta al centro senza pigiare tanto, penetrare al primo strato della buccia, quindi con l’ausilio di un coltello tagliate le parti estreme lasciando la parte inferiore attaccata alla buccia. Incidete lungo la buccia in senso lungo.

Adesso con la punta del coltello sollevate la buccia scostandola dalla polpa, infilzate la forchetta nella polpa e proseguite con lo scostamento della buccia. Se vi si dovesse rompere con facilità è segno che il frutto è molto maturo. In tal caso aiutatevi con un cucchiaio, questo procedimento serve a evitare le spine che sono finissime e fastidiosissime, quindi abbiate accortezza di non contaminare polpa con buccia.

Proseguite mettendo la polpa in un colino e schiacciatelo con il dorso di un cucchiaio, lasciate scivolare su una ciotola la crema creata.
Aggiungere tutto il resto degli ingredienti e mescolate, lasciate a marinare circa mezz’ora.

Nel frattempo ridurre il pesce a listarelle sottilissime circa 5 mm e iniziare a preparare gli strati del vostro piatto.
Rucola, verza, zucchina, scorza, sale alle erbe, orata e un giro di salsa, e così via fate almeno 2 strati, finire con olio crudo e foglia di menta.
Buon appetito!

Stefania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...